Le tariffe più basse per il tuo Hotel a Firenze con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su FirenzeAlloggio.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti di Firenze con TheFork

Prenota il Ristorante

La zona a traffico limitato (ZTL) a Firenze

Le tanto temute zone ztl di Firenze vengono spiegate in quest'articolo, che potrà risultarti utile qualora pensi o programmi di guidare nel centro storico della città rinascimentale per eccellenza.

Una delle ragioni per cui Firenze viene ritenuta una città a misura di pedoni è perchè il centro storico è chiuso al traffico ad eccezione dei residenti, dei taxi e degli autobus, divenendo una"zona a traffico limitato", o ztl, perfetto per ciclisti e pedoni, appunto, ma non per chi ha intenzione di guidare in città.

Dato che riceviamo spesso domande e richieste di chiarimenti in merito alla ztl, ci è sembrato opportuno scrivere un articolo che possa chiarire l'argomento, specificando di cosa si tratta, dove si trova e come funziona, dato che il sito ufficiale non è molto funzionale e usabile. Leggi attentamente tutto l'articolo, soprattutto se stai programmando di venire in auto a Firenze, e se hai domande postale tranquillamente di seguito nella sezione relativa ai commenti o scrivici sul nostro forum, dove potrai chiederci anche in merito a dubbi e domande su itinerari e destinazioni in Toscana.

Che cos'è la ZTL?

Una ztl è una “zona a traffico limitato”, ovvero un’area dove l’accesso ai veicoli è controllato grazie a permessi speciali. Se decidi di noleggiare una macchina, ricorda che non potrai usufruire di questo permesso speciale, per cui ti consiglio di leggere attentamente i nostri suggerimenti per evitare di ricevere una multa a casa anche mesi dopo il tuo ritorno: puoi esser rintracciato attraverso l’agenzia che ti ha noleggiato l’auto, per cui ci può volere un pò prima che la multa ti arrivi a casa, ma...prima o poi arrivano sempre.

Come prima cosa, devi sapere che Firenze non è l'unica città in Toscana ad avere questo tipo di restrizione. Molte altre hanno creato queste zone a traffico limitato nei centri storici per diminuire il traffico e rendere la zona più sicura sia per i pedoni che per i ciclisti. Le aree sono segnalate con cartelli che indicano l'inizio della ZTL e quando si può o non si può entrare. Le ZTL sono generalmente "attive" durante alcune fasce orarie prestabilite (ulteriori informazioni di seguito), che variano da città a città.

A Firenze, una luce verde o rossa indica se si può accedere alla ZTL oppure no (ovviamente, col verde si passa, col rosso se ne rimane fuori, a meno che non si sia in possesso di un permesso). Vi sono videocamere di sorveglianza poco dopo l'entrata che fanno fotografie di tutte le macchine e delle relative targhe, per poi controllarle con quelle presenti sulla "lista bianca" del  database delle autorità per verificare che abbiano un permesso valido. Fai molta attenzione a non entrare durante le fasce orarie vietate perché riceverai sicuramente una multa!. Anche se entri per sbaglio per poi uscirne immediatamente dopo, sarai inevitabilmente multato.


Questa è l'entrata della ZTL all'inizio di Corso Tintori, davanti alla Biblioteca Nazionale. Alla rotonda, PUOI, anzi, DEVI girare a SINISTRA e tornare verso il Lungarno della Zecca Vecchia per evitare di entrare nella ZTL.

Vedi la telecamera puntata verso il retro? E' proprio quella che fa le foto alle targhe! La luce è rossa e questo significa che non devi assolutamente entrare! Avresti potuto accedere se la luce fosse stata verde.

La cosa buona è che se ti trovi vicino alle cosiddette “porte” o entrate, vi è sempre - o quasi - una “via di fuga”, una strada in cui girare a destra oa sinistra, o una rotonda che ti permette di tornare indietro senza entrare nella ZTL. Delle volte non è facile, per cui ti consiglio di prestare attenzione ai segnali e di programmare in anticipo il percorso per arrivare a destinazione, che sia un hotel, un garage privato o l’agenzia di noleggio auto. Sfortunatamente, molti gps non segnalano le ZTL ed i relativi punti di accesso nelle zone interdette e possono erroneamente indicarti la strada dentro la ztl: se sai che la tua destinazione si trova all'interno, ti consiglio di contattare il posto dove stai andando e chiedere maggiori info su come raggiungerlo, ti dovrebbero saper indicare meglio di chiunque altro il modo di arrivare senza incorrere in spiacevoli multe.

La ZTL di Firenze è ulteriormente divisa in altre sottoaree, A, B e O a seconda dei tipi di permessi: la A indica una zona ancora più limitata nel cuore del vecchio centro storico. Non fraintendere: l’ingresso ti è vietato in tutte le aree della ZTL, ma nella zona A è vietata la circolazione a tutte le auto senza permesso ad ogni ora del giorno (la luce ROSSA è sempre accesa, nessuno può entrarvi a meno che non sia un possesso di un permesso specificatamente per questa zona e questo significa che anche chi è in possesso dei permessi della zona B o O non vi possono entrare a meno che non vivano qui). Inoltre, le aree intorno a Piazza del Duomo, Via Tornabuoni, Piazza della Signoria e Piazza Pitti sono aree esclusivamente pedonali, dove solo i taxi (le ambulanze e pochi altri mezzi) hanno il permesso di circolare durante il giorno, in modo che turisti e non possano visitare le meraviglie della città con più tranquillità e sicurezza. Grazie alla ZTL, avrai modo di visitare molto meglio Firenze, credimi!


Questa è l'entrata nella ZTL in via dell'Agnolo, traversa del Viale della Giovine Italia. Se arrivi qui senza renderti conto che stai per entrare nella ZTL - vedi la luce rossa in alto? Significa che è attiva e che devi fermarti, a meno che tu non abbia un permesso! Puoi girare a destra in via Santa Verdiana e proseguire a diritto fino a quando non ti ritrovi di nuovo sui "viali" e lontano dal pericolo della ZTL!

Quando è attiva la ZTL?

In sostanza, la ZTL sta a significare che, a meno che non si sia uno dei veicoli menzionati sopra (residenti, autobus o taxi) con un permesso valido, non si può entrare nel centro storico di Firenze durante queste fasce orarie:

  • Giorni feriali dalle 7:30 alle 20
  • Sabato dalle 7:30 alle 16

Questo significa che, durante i giorni della settimana dopo le 8 di sera, dopo le 4 del pomeriggio di sabato e la domenica durante tutto il giorno la ZTL E' ACCESSIBILE a tutti, e non solo a quelli con il permesso. Ma continua a leggere e a fare attenzione perché, come ogni regola vuole, ci sono delle eccezioni da tenere ben presenti.

ECCEZIONI DA TENER PRESENTI

Dal 5 aprile 2018

Notate che da questa data inizia la ZTL "estiva"!

  1. La prima: il PROLUNGAMENTO ESTIVO! Dal primo giovedi di aprile e fino alla prima domenica di ottobre (quindi un periodo molto più lungo degli effettivi mesi estivi), la ZTL è attiva (ovvero, è proibito entrarvi) anche i giovedi, venerdi, sabato dalle 11 di sera alle 3 del mattino successivo. Questo perchè vi sono molti eventi durante il fine settimana e, di conseguenza, molte persone in giro per il centro o che frequentano ristoranti e locali per trascorrere le serate, soprattutto quando il tempo è bello, per cui il divieto permette di limitare il traffico nel centro storico. Molti entrerebbero, se non ci fosse il divieto, in centro con l’auto, per cui limitare il traffico durante le sere d’estate permette di girare il centro e goderne gli eventi con meno pensieri. La ZTL è prolungata oltre l’orario giornaliero tradizionale in estate, ma se hai qualche dubbio in merito, ti consiglio di lasciare la macchina in un parcheggio fuori dalla ZTL e proseguire a piedi.
    • ZTL ESTIVA: Essenzialmente, vuol dire che la ZTL il giovedì e venerdì NON è attiva dalle 20 alle 23 e poi viene riattivata dalle 23 alle ore 03 del giorno seguente, ed il sabato NON è attiva dalle 16 alle 23 e poi viene riattivata dalle 23 alle ore 03 di domenica.
  2. La seconda: PARCHEGGI! O, per essere precisi, la mancanza di parcheggi! Il centro di Firenze è piccolino, vi sono un sacco di strade molto strette e a senso unico ed i parcheggi sono molto limitati, tanto che persino i residenti hanno difficoltà a trovarne di liberi. Parcheggiare all'interno della ZTL è possibile, ovviamente quando non è attiva, e soprattutto se riesci a trovare posti liberi! La soluzione migliore per evitare di guidare in centro e rischiare di entrare in quelle zone dove non dovresti è quella di parcheggiare in un garage privato. Maggiori informazioni nel dettaglio in quest’articolo dedicato alle soluzioni di parcheggio a Firenze.

Dove sono i limiti della ZTL?

Se programmi di venire a Firenze con l'auto o pensi comunque di guidare in città, devi essere ben consapevole di dove comincia e dove finisce l'area a traffico limitato, in modo che tu non corra il rischio di entrarci anche per sbaglio, specialmente nel momento sbagliato!

Qui sotto abbiamo inserito una mappa della ZTL con segnate le aree di accesso - PORTE TELEMATICHE - e le videocamere di sorveglianza, ma ti consigliamo di controllare la mappa ufficiale  per poter consultare l'ultima versione aggiornata, in modo che tu possa programmare con attenzione il tuo tragitto in città ed evitare di entrare per sbaglio nella ZTL. In pratica, la ZTL a Firenze copre l’intero centro storico, di cui soltanto alcune strade ne sono escluse per permettere ai veicoli di arrivare alla stazione dei treni ed ai garage privati.


Le zone A, B e O sono a traffico limitato giorno e notte, la F e G sono state aggiunte a quelle che, in estate, sono a traffico limitato anche la notte dal giovedi alla domenica mattina.

Prendendo la legenda della mappa qui sopra, ecco un riassunto degli orari - incluso le zone F e G che esistono solo durante gli orari estivi della ZTL.

Noleggiare auto nel centro storico di Firenze, raggiungere gli alberghi e garage privati

Sebbene quanto ti spiegherò di seguito possa farti ripensare se noleggiare o meno un'auto a Firenze e cambiare, nell'eventualità, i tuoi programmi, puoi comunque tranquillamente pensare di prendere una macchina a noleggio in centro per visitare la Toscana e poi riportarla di nuovo a Firenze: dai un'occhiata ai nostri consigli. Le agenzie di noleggio auto comunicheranno la tua targa in modo che venga inserita nella famosa "lista bianca" e che tu non venga multato in seguito per esser entrato nella ZTL con la luce rossa. Assicurati soltanto che lo facciano appena arrivi, dato che hanno soltanto tre ore di tempo per farlo una volta che sei entrati nella ZTL per raggiungere l'agenzia.

FAI PARTICOLARE ATTENZIONE se decidi di noleggiare un'auto all’interno della ZTL o ai limiti (dato che molte delle agenzie si trovano in Borgo Ognissanti) quando vieni via: è facile sbagliare a girare per lasciare la ZTL e spesso succede che ci si rientri per errore prima di uscirne definitivamente. Se ciò succede, il "secondo accesso” non viene comunicato alla polizia, per cui riceverai la multa una volta di ritorno a casa.

Se vieni in visita a Firenze per un solo giorno, la soluzione migliore è quella di parcheggiare l'auto in uno dei molti parcheggi fuori dal centro, sicuramente meno costosi dei garage privati del centro storico. Se, invece, ti fermi in città per qualche giorno, puoi parcheggiare dove si richiedono i "pass" giornalieri o controllare se il tuo albergo, B&B o appartamento offre anche il parcheggio o hanno convenzioni con alcuni nelle vicinanze.

Se alloggi in un albergo all'interno della ZTL, in genere puoi accedervi e guidare fino all'hotel per scaricare i bagagli, ma poi devi uscire dalla ZTL e cercare parcheggio fuori, a meno che non lo offra il luogo dove pernotti. L’albergo comunicherà il tuo numero di targa alla polizia per il giorno e l’ora in cui sei arrivato, in modo che tu possa essere inserito nella lista bianca.

Controlla sempre prima del tuo arrivo che l'albergo - o dove hai prenotato il tuo soggiorno - comunichi la tua targa alle autorità (devono pagare per questa comunicazione) affinché sia inserita nella "lista bianca"...non tutti potrebbero farlo (pensa ai piccoli B&B ed agli appartamenti indipendenti). Se, invece, vuoi parcheggiare in un garage privato all'interno della ZTL, la tua targa dovrà essere comunicata, ancora una volta, proprio come devono fare le agenzie di noleggio, alle autorità ed inserita nella lista, in modo che in seguito tu non riceva una multa per esser entrato nella ZTL, anche in caso di luce rossa.

Puoi prenotare il parcheggio in uno di questi garage del centro con Parclick (si tratta di un link affiliato, il che significa che noi guadagniamo una piccola percentuale se prenoti tramite questo link), in modo che tu possa avere il tuo posto riservato prima del tuo arrivo, fortemente consigliato in estate! Se volete parcheggiare davvero vicino a tutto, una possibilità è Park2Go che si trova a solo 50 metri da Duomo!

I pericoli della guida a Firenze oltre la ZTL

Ho deciso di aggiungere questa sezione all’articolo dopo aver ricevuto numerosi commenti in merito ad un altro pericolo del guidare a Firenze, che va al di là dei confini della zona a traffico limitato: le corsie preferenziali! Si tratta di corsie riservate generalmente al transito esclusivo di autobus pubblici, ambulanze, macchine della polizia, taxi (così come le auto con conducente privato) e veicoli postali e sanitari (sono andata a cercare tutte le categorie con precisione, puoi trovarle elencate qui). Questo tipo di corsie si trovano in tutta Firenze e non solo nella ZTL, lo ripeto: è vietata la circolazione sulle corsie preferenziali non solo nella ZTL, ma in tutta la città di Firenze, per cui fai molta attenzione!

La foto sopra mostra l’inizio della corsia preferenziale in via Senese, in direzione di Piazza Romana: puoi prendere la strada in direzione opposta (vedi le macchine che scorrono in direzione sud?), ma non la puoi percorrere in direzione opposta, ovvero verso Piazza Romana, come indicano i cartelli di divieto di accesso. E fai attenzione a non seguire gli altri veicoli, soprattutto se si tratta di autobus o taxi, dato che hanno il permesso di transitare sulle corsie preferenziali.

Ci sono tre tipi di corsie preferenziali (anche se sembrano tutte uguali), così come delle eccezioni, ma non sto ad elencarle tutte, sappi semplicemente che devi prestare molta attenzione quando guidi a Firenze...e se può rincuorarti, anch’io che vivo qui non conosco l’esatta ubicazione di tutte le corsie della città, per cui devo prestare la massima attenzione quando guido!

Spero che questo articolo vi sia stato utile a chiarire che cos'è di preciso la ZTL, come funziona e dove si trova. Per qualsiasi altro dubbio, non esitate a chiedere usando il form sottostante o scrivendoci sul nostro Forum!


Autore: Lourdes Flores

Sono americana (dalla California) e vivo a Firenze da più di 10 anni. Mi piace esplorare e scoprire tanti angoli di Firenze e della Toscana rimasti nascosti. Mi piace condividere le mie esperienze e fornire aiuto sul Forum rispondendo alle domande dei turisti (sopratutto stranieri) che stano programmando la loro vacanza in Toscana. Se avete delle domande, postategli li'!



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com