Le tariffe più basse per il tuo Hotel a Firenze con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su FirenzeAlloggio.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti di Firenze con TheFork

Prenota il Ristorante

La Villa Medicea di Castello ed il suo Giardino all’Italiana

La Villa Medicea di Castello, vicino a Firenze, è un antico complesso che vanta oltre a un’elegante villa medicea anche uno splendido giardino all’italiana secondo soltanto a quello di Boboli a Firenze.

La Villa non è aperta al pubblico perchè sede della prestigiosa Accademia delle Crusca dal 1583, una scuola dedicata allo studio lingua italiana. Il giardino invece è di proprietà dello stato e quindi si può visitare.

La Villa

La Villa, che risale al XIV secolo, assunse particolare importanza quando fu acquistata dalla Famiglia dei Medici nel 1477, i quali arricchirono il complesso con moltissime opere d’arte. La Primavera e La Nascita di Venere del Botticelli furono realizzate per la villa stessa su commissione di Lorenzo dei Medici (da non scambiare con Lorenzo il Magnifico di cui era cugino). Oggi le opere sono ospitate alla Galleria degli Uffizi di Firenze.

La Villa acquistò ancora più prestigio con l’arrivo del Granduca Cosimo I dei Medici il quale la adibì a elegante sede di rappresentanza politica per celebrare la grandezza della sua famiglia. Commissionò la ristrutturazione dell’edificio a Giorgio Vasari ed a Niccolò Tribolo la realizzazione di un giardino all’italiana.

La Villa presenta una struttura semplice con due piani e finestre in stile rinascimentale, è stata costruita intorno a un cortile del XVI secolo con logge e pilastri di ordine tuscanico nei lati minori. All’interno dell’edificio è rimasto soltanto un unico affresco: L’Annunciazione, attribuita a Raffaellino del Garbo.

A piano terra si accede a un salone con affreschi paesaggistici dell’800’, alla Sala degli Armadi, alla Sala delle Pale e a una cappella.

Il Giardino all'Italiana

The Garden at Villa di Castello

Il Giardino commissionato da Cosimo I a Niccolò Tribolo nel 1538, rappresenta uno dei primi esempi di giardino all’italiana, è da qui che lo stesso architetto prenderà l'ispirazione per realizzare il ben più famoso Giardino di Boboli.

Inizialmente mostrava una forma semplice e geometrica, composta da 3 terrazzamenti. Poi col trascorrere degli anni e il passaggio da un proprietario a un’altro, il complesso ha subito diverse modifiche e l’aggiunta di notevoli opere d’arte tipiche del manierismo, come la Grotta degli Animali.

La prima terrazza è composta da 16 aiuole quadrate con al centro la Fontana di Ercole e Anteo di Bartolomeo Ammannati. Tutte intorno una serie di sculture classiche, qui collocate in tempi successivi (fine 1700).

La seconda terrazza presenta il Giardino degli Agrumi nel quale troviamo 500 piante di agrumi, molte delle quali pregiate e rare.

The immense and beautiful gardens at Villa di Castello

E’ all’interno di questo spazio che si estende anche la suggestiva Grotta degli Animali, un progetto di Tribolo realizzato però da Giorgio Vasari. Presenta due stanze dalle pareti ricche di mosaici policromi, aggregazioni calcaree e conchiglie. All’interno della grotta inoltre si possono ammirare tre bellissime vasche: una in marmo bianco, una in marmo rosso di Seravezza e l’ultima in marmo bianco con conchiglie scolpite, tutte arricchite da statue di animali e pesci di grande fascino.

A lato troviamo i giardini segreti, disposti vicino alle Limonaie aggiunte successivamente dalla Famiglia dei Lorena, pensate per contenere la collezione di agrumi.

View from the gardens near Florence

Percorrendo due rampe di scale si accede alla parte superiore del giardino dove incontriamo un ampio bosco all’interno del quale è stato collocato il bacino della Fontana del Gennaio o dell'Appennino di Bartolomeo Ammannati. Da qui in poi lo spazio è stato dedicato al giardino all’inglese realizzato per volere dalla famiglia dei Lorena.

Visitare il giardino:

vedere gli orari nella colonna a destra.

Come arrivare:

In autobus: da Firenze S.M. Novella o da Rifredi prendere l’autobus n°2 o n°28, scendere alla fermata Sestese 5. Da qui, raggiungete il semaforo a piedi, girate a destra in via Giulio Bechi e proseguite tutto dritto fino alla villa.

In treno: da Firenze S.M. Novella scendere all stazione di Firenze Castello, da qui in 10 minuti a piedi si arriva alla Villa.

Guarda più foto della Villa Medicea di Castello! »


Autore: Sara Turini - Discover Tuscany Team



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com