Le tariffe più basse per il tuo Hotel a Firenze con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su FirenzeAlloggio.com

Trova il tuo Appartamento o Casa Vacanze a Firenze su Airbnb

Appartamenti Firenze su Airbnb

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti di Firenze con TheFork

Prenota il Ristorante

Giardini e Parchi dove fare un picnic o giocare con i bambini

Ingresso libero e giochi per i bambini

Chi sceglie Firenze come meta di viaggio, ha di certo intenzione di visitarne le bellezze artistiche e culturali, ma se si ha la fortuna di passare in città più giorni, di sicuro c’è spazio per fare anche altre esperienze. C’è chi magari ha voglia di dedicare un po’ di tempo allo shopping, chi di fare un tour fuori città, chi di concedersi un giorno di pieno relax in un villaggio benessere e chi di organizzare un bel picnic o un pomeriggio di svago in uno dei parchi o aree verdi di Firenze. Alcuni giardini fiorentini si prestano perfettamente a passare qualche ora di divertimento anche con i bambini, tra prati e aree gioco.
Tutti i giardini segnalati di seguito hanno ingresso gratuito; alcuni sono sempre accessibili, ma la maggior parte ha degli orari di apertura/chiusura variabili in base alla stagione.

Nel centro di Firenze o nelle vicinanze

I giardini del centro storico di Firenze hanno spesso carattere monumentale e la maggior parte non si presta a fare da cornice ad allegre scorribande di bambini o, tantomeno, a picnic sull’erba. Basti pensare all’Orto Botanico o al Giardino di Boboli in cui è espressamente vietato fare picnic.
Tuttavia se ti trovi in centro e sei alla ricerca di un parco o una piccola area verde per una merenda sull’erba o un pranzo al sacco hai diverse buone alternative.

A pochi passi da Piazza Santa Croce trovi il piccolo ma curato giardino di Borgo Allegri, perfetto per una breve pausa magari tra un museo e l’altro. Ha dei giochi per i bambini ed un piccolo prato.

borgo allegriIl giardino di Borgo Allegri

Nell’Oltrarno invece ci sono i giardini pubblici del Lungarno Santarosa, anche questi attrezzati con un’area giochi per i bambini.
Sempre in zona Oltrarno, vicino a Porta Romana, ci sono il Giardino delle Scuderie Reali (vi si affaccia un liceo artistico) ed il Giardino di Bobolino, lungo il Viale Macchiavelli. Entrambi sono ai limiti del centro storico e permettono quindi di allontanarsi dal caos, rimanendo comunque ad una passeggiata da diverse altre attrazioni cittadine, tra cui anche il Piazzale Michelangelo.
Tra il Piazzale Michelangelo ed il quartiere di San Niccolò, seguendo la via dell’Erta Canina, si arriva al Giardino della Carraia, sconosciuto anche a molti fiorentini proprio per la sua posizione riparata.

carraia gardenGiardino della Carraia

I parchi più grandi fuori dal centro

È abbastanza intuitivo che i parchi più ampi si trovino al di fuori dal centro storico cittadino. Sebbene più distanti, queste veri e propri polmoni verdi cittadini, rimangono comunque facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici o in bicicletta (magari con le bici arancioni a noleggio di Mobike). Volendo anche a piedi, se sei un buon camminatore.
Il Parco delle Cascine è il più grande parco di Firenze e probabilmente è anche il più conosciuto. Forse proprio perché aperto a tutti ed ampio, non è tra i più curati, anzi. Frequentato di giorno e di notte, vale la pena di scegliere con attenzione la zona in cui fermarsi per non trovarsi nè troppo isolati nè in mezzo a feste e grigliate improvvisate. Ci sono anche una zona riparata con giochi per i bambini ed una giostra a pagamento; in alcuni periodi dell’anno anche il luna park. Il martedì ci troverai anche il mercato settimanale.

cascine parkIl Parco delle Cascine

Dall’altra parte dell’Arno, c’è un altro parco adatto a picnic più o meno improvvisati ed a far giocare i bambini. È il Parco del Boschetto, in zona Soffiano, ovvero il parco di Villa Strozzi. C’è un ampia area giochi ed è molto alberato, il che lo rende adatto anche alla stagione estiva.

Sempre fuori dal centro storico, in direzione di Via Bolognese, ci sono altri due giardini abitualmente frequentati dai fiorentini. Il primo è il Giardino dell’Orticoltura, con un bel prato ed un’area giochi per i bambini. Qui in estate viene aperto anche un bar e di sera c’è spesso dell’intrattenimento musicale.
A breve distanza c’è uno splendido parco con alberi secolari: è il giardino del Museo Stibbert (Via Stibbert 26) , accessibile gratuitamente negli orari di apertura del museo (di cui vi consiglio la visita perché molto particolare e curioso anche per i bambini). Non ci sono giochi per i bambini, ma un bel po’ di spazio dove poter rilassarsi, camminare e scoprire gli angoli del giardino. Un’area giochi attrezzata si trova comunque vicinissima, nell’adiacente Giardino Baden Powell. Sempre vicino troverai anche il Parco di Villa Fabbricotti, un esteso parco pubblico accessibile da Via Vittorio Emanuele.

A Firenze Sud

Seguendo il corso dell’Arno verso Firenze Sud, ci sono due giardini con aree gioco per i bambini, affacciti proprio sulla riva del fiume: il Giardino Lungarno del Tempio ed i Giardini Caponnetto. Nelle vicinanze, in estate aprono degli spazi all’aperto con chioschi e camioncini che offrono cibo di strada (hamburger e simili) ad un costo ragionevole.

Sull’altra riva dell’Arno, dopo il ponte da Verrazzano, c’è il Parco dell’Anconella, con un’ampia area giochi, giostra e gonfiabili per i più piccoli.

Parco dell'AnconellaIl laghetto del Parco dell'Anconella

Verso il Mugello

Chi vuole concedersi una vera e propria scampagnata fuori da Firenze, potrebbe andare nel bel Parco di Villa Demidoff a Vaglia, raggiungibile anche in autobus. È molto ampio e perfetto per un picnic ma anche per qualche ora di gioco all’aria aperta.

Pratolino ParkIl maestoso "Colosso dell'Appennino" del Giambologna

All'interno c'è un bar, ma è sempre aperto o fornito, ma a breve distanza dal parco puoi trovare dei bar o negozi di alimentari dove acquistare il necessario per un pranzo al sacco o una merenda.
Il Parco è aperto nella bella stagione (in genere da Pasqua a Ottobre) e nei weekend. Orari di apertura ed altre informazioni sul parco, le puoi trovare in questo articolo.


Autore: Cristina Romeo

Nata a Firenze alla fine dei favolosi anni ‘70, vive da sempre nella famosa “culla del Rinascimento”. Innamorata della sua terra, è mamma di un'adorabile e vivace bimba, a cui spera di trasmettere tutta la sua passione per la loro meravigliosa e preziosa Toscana.



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com